ue’, raga…! (come il Boss ti copia i Kiss)

 

Già me lo vedo il Boss, al lavoro sul nuovo album (Working on a Dream), in sala prove con la E Street Band.

Bruce (tutto bello galvanizzato): “Ue’, raga, sentite un po’ sto riff che mi è venuto in mente stanotte e ditemi se non spacca!??!? Il pezzo lo chiamo Outlaw Pete. E, siccome sto giro di chitarra ci sta troppo dentro, ho deciso che lo tiriamo avanti 8 minuti. Ok?”
Clarence (dopo aver ascoltato, lo sguardo attonito): “… eh… beh… Bruce… bello è bello, eh…” – Poi, in separata sede, agli altri – “Oh, ma ci è o ci fa…?!?? Questa è I was made for loving you dei Kiss! Raga, che si fa? Glielo si dice?”
Steven: “Mah… non saprei, Cla. Dici che è il caso? E se s’incazza? Magari poi la gente mica ci fa caso”.
Roy: “Per me quando esce il disco ci mettono ar’ gabbio”.
Max:
“Già, e poi Gene e Paul ci fanno neri. Ma li avete visti in faccia?!? Quelli sono cattivi, oh!”
Steven: Che famo dunque? La mettiamo ai voti?”
Patti: “Ragazzi, dai, chiudete un occhio. Brucino mio è un po’ stressato in sto periodo. Gli anni passano, ormai non gli ‘funziona’ nemmeno più tanto… Lo vogliamo fare contento almeno su ‘ste cose? Eddaaai… Su! Chesssssarà mai…?!?”

E Street Band
(in coro): “Bella Bruce! Sto riff spacca davvero. Dai, attacca!”

… TA TA TA TATATATA TA TA…

Un ringraziamento al “delatore”…

Postilla del 28 luglio 2011:
L’amico P. mi fa giustamente notare che nel giro ci sta pure Call Me di Blondie.

11 pensieri su “ue’, raga…! (come il Boss ti copia i Kiss)

  1. Bella Vale, cioè, ma come stai??
    Cioè.. solo perchè uno mette un fila una decina di note uguali ad un’altro pezzo.. cioè.. è sempre il Boss.. cioè.. sempre meglio di M.Jackson che copia Albano..

  2. Ok.
    Ma outlaw pete è un film di sergio leone un romanzo…cmq ci assomiglia.
    Chi se ne frega.
    piuttosto 2 righe per quei 47 condomini deficenti che hanno di fatto cancellato la data di s.siro?

  3. Ci somiglia?!? E’ IDENTICA! 😀

    Non farmi commentare su S. Siro. Va là…
    E pensare che io, al piano di sopra, ho dei patiti dei bonghi, pure stonati. Avrei fatto cambio molto volentieri con uno dei 47 condomini.

  4. Outlaw pete outlaw pete can u hear me?

    I was made for lovin me baby…

    Vedi che non ci somiglia 🙂

  5. Canaglia, il Boss piace anche a me, ma sta volta è nero su bianco, eh…

    Come minimo i Kiss li deve mettere nei credits dell’album. 😀

  6. Identica. Esplicito riferimento [incluso dodododo al quarantasettesimo secondo e a un minuto e trenta.].
    Oggi mi sento Iago: se vi capitasse, per caso, di ascoltare Dancing in the Dark, sempre del grande Boss, fatemi sapere se vi viene in mente qualche altro “spunto” cui possa aver attinto…
    Perchè…non si tratta di Al Bano, ma pur sempre di qualcuno “de noartri”.
    Saluti a tutti dalla Voig.

    P.S
    Il Boss lo vedrò a Roma. Ma anche a Torino. Dopo i Depeche.

  7. Già, già. Ho cercato questi credits anche tra le balle di fieno (“Tomorrow never knows”) e tra il metallo del carrello da supermercato (“Queen of the supermarket”) ma non li ho trovati.
    Probabilmente li metterà nel prossimo album.
    Ormai tanto hanno una cadenza mensile.
    Comunque il Boss è sempre Boss anche quando scopiazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *