18 dicembre – Calendario dell’Avvento Rock – The Waiting Room (Genesis)

viva viva il Calendario dell’Avvento Rock! che non fa ingrassare, né spendere quattrini in cianfrusaglie inutili. avvènto s. m. [dal lat. adventus -us, der. di advenire «arrivare»]. una canzone al giorno. il tema, per restare in tema, è “l’attesa”. trattasi di attese, il più delle volte, poco ortodosse. buon ascolto.

“… … … … … … …
… … … … … … …
… … … … …
… … … … … … … …”

The Waiting Room dei Genesis descrive un’attesa priva di parole. Al di là del titolo, la rendono tale i suoni – più o meno inquietanti – che si susseguono in questa stanza prog. Campanelli, cigolii, echi dallo spazio, esplosioni… Si resta immobili, rannicchiati al buio come bambini, in un angolo ad aspettare, fino al momento in cui, finalmente, arriva la musica e nell’antro penetra la luce.

«Abbiamo iniziato a improvvisare», ha spiegato Phill Collins, «e le uniche linee guida erano che dovevamo iniziare con qualcosa di brutto e poi chiudere bene. Dove andavamo nel mezzo, era una scelta nostra».
«Abbiamo spento tutte le luci», ha raccontato Tony Banks, «e cominciato a fare soltanto dei rumori. La prima volta faceva davvero paura».
«È stato un momento particolarmente intenso», di nuovo Collins, «Peter soffiava le sue canne oboe nel microfono e suonava il flauto con l’echoplex, quando improvvisamente c’è stato questo tuono rumorosissimo e ha iniziato a piovere. Tutti abbiamo pensato “Siamo in contatto con qualcosa di pesante, qui”. Erano più o meno le sei di sera e stavamo producendo questi strani suoni quando il tuono è esploso ed è venuto giù il diluvio. Proprio in quel momento abbiamo cambiato marcia e siamo entrati in uno stato d’animo completamente melodico».

Il disco da cui la canzone è tratta (The Lamb Lies Down On Broadway) è un concept album sviluppato su un racconto di Peter Gabriel. La storia è quella di Rael, un ragazzo portoricano appena uscito dal riformatorio, che, passeggiando per New York, si ritrova catapultato in un’altra dimensione spazio-temporale. Farà degli incontri strani e vivrà tutta una serie di avventure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *