ahhh, il mio mare…!

Sono molte le cose che adoro delle mie ormai imprescindibili vacanze in Liguria:
– poter consumare lunghe colazioni rilassata a casina (caffelatte, pane, burro e marmellata)
– rigirarmi nel letto la mattina appena sveglia e potermi concedere pensieri e considerazioni varie, senza l’assillo di dover correre al lavoro
– divorare in pochi giorni sotto l’ombrellone tutti i libri che durante l’anno riesco a leggere solo a spizzichi e bocconi
– le chiacchiere serali con gli amici di sempre, con cui, estate dopo estate, alla fine sono cresciuta
– ascoltare musica tra sole e sabbia (decisamente meglio che ascoltarla in ufficio!)
– il cibo (un tripudio di fugassa, pesto, salsa di noci, torte salate, verdure ripiene…)
– l’esser stata anche a Londra e Parigi quest’estate, ma alla fine aver comunque voglia di tornare qui
– avere sempre un orizzonte immenso davanti agli occhi, acqua azzurra rassicurante e sconfinata

5 pensieri su “ahhh, il mio mare…!

  1. Si e` cittadini del mondo ma le nostre radici sono solo nel luogo che amiamo. Non c’e` nulla di meglio di un mare che si ama, amici, musica, letture.

  2. Perché il freddo, quello vero, sa essere qui. In fondo al mio cuore di sbarbo.

    dopo ogni fatica, ogni emozione raccolta, ogni immagazzinamento di immagini suoni colori odori… resta un tramonto sul mare a far da sunto!

  3. il mare non ci stanca mai, è il rientro che ci ammazza!
    allora bisogna restare al mare…

  4. Eh già,
    bello il mare, romantico il suo sciabordio, il canto del vento tra le onde, il profumo della brezza al tramonto…
    ma senza un VolvoPenta che ti porta in giro non sono proprio capace!

    alla fine son proprio padano…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *