Pitti 2008: non solo moda…

Nella "fiera delle vanità" fiorentina (Pitti), anche quest’anno qualche soddisfazione per i "non modaioli" c’è stata. Tra sfilate, eventi e capi da migliaia di euro, ieri sera la sottoscritta si è concessa un piccolo lusso musicale. Nel chiostro del Museo Marino Marini Vinicio Capossela ha dialogato per più di un’ora con una balena di lana, lunga più di 20 metri. Dedicandole liriche famose, insieme ad alcune delle sue canzoni, storiche e recenti.

Che Vinicio fosse un artista fuori dagli schemi già si sapeva, ma vi assicuro che sentirlo cantare e decantare versi di fronte a una balena gigante, confezionata a mano, è stato uno spettacolo davvero surreale. La balena faceva parte di una serie di opere create dalla di lui amica Claudia Losi. L’artista ha inaugurato qualche settimana fa a Firenze la sua personale intitolata La coda della balena e altre opere 1995-2008.

Celine, Melville e Coleridge sono solo alcune delle prestigiose penne, chiamate in causa da Capossela, che ha regalato un omaggio assolutamente unico all’amica piacentina e una serata emozionante e suggestiva a chi, come la sottoscritta, ha avuto la fortuna di trovarsi nei paraggi.

2 pensieri su “Pitti 2008: non solo moda…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *