happy birthday, Mr. Schiele

Follemente innamorata del tuo tratto sensuale e tormentato. Così invidiosa delle tue femmine intense e disperate. Eros e Thanatos, inchiodati su carta da pacchi. E non esiste nulla di più doloroso e di più vivo.

Happy birthday, Mr. Schiele!

I must see new things and investigate them. I want to taste dark water and see crackling trees and wild winds. – Egon Schiele

se… (Happy birthday, Bob!)


Bob Dylan oggi compie 70 anni. E su YouTube i suoi pezzi si perdono tra le migliaia di cover fatte da altri artisti, ma soprattutto da fan di tutte le età.

Lui spegne le sue 70 candeline e festeggia una vita che definire “intensa” suona decisamente riduttivo. Tu non potrai dire di aver vissuto davvero a fondo la tua, se non riesci a rispondere “l’ho fatto” ad almeno uno dei “se” qui sotto.

Se non hai mai suonato Knockin’ On Heaven’s Door davanti a un falò in spiaggia.
Se non hai mai dedicato I Want You a chi ti ha fatto ribollire il sangue.
Se non hai mai letto almeno un suo testo, più e più volte, da cima a fondo.
Se non l’hai mai visto da sotto il palco.
Se non hai mai citato una sua canzone su facebook, twitter o su una vecchia Smemoranda.
Se non hai mai fatto partire Hurricane in auto a tutto volume.
Se non hai pensato, almeno una volta, di mandare tutto a puttane e vivere like a rolling stone.

Perché è inutile contarsela su: se non ti sei mai innamorato di una canzone di Bob Dylan, allora, amico mio, tu non hai la minima idea di cosa voglia dire sentire la musica con la pancia.

[non preoccuparti, sei ancora in tempo. Fai partire questa playlist dylaniata e festeggiamo insieme il compleanno di un vero pilastro]

ON AIR: Playlist dylaniata by lovlou
IL FILM DYLANIATO DA VEDERE: I’m Not There

Alda Merini e lovlou

Di Alda Merini ho due ricordi nitidi e importanti.

Una serata all’oratorio, da ragazzetta, passata ad ascoltarla leggere poesie e parlare della vita. Tornai a casa con un libro autografato e i suoi occhi accesi impressi nell’anima.

La mia terza stanza, in via Guerrini al 6. Sulla parete accanto alla finestra avevo scritto in acrilico nero questa sua frase: “… il buio è così indolore, il buio è così siepe, il buio è così mamma…”.

Mercoledì 4 novembre, alle ore 14, verranno celebrati per Alda Merini i funerali di Stato in Duomo (Milano).

Ascolta il podcast di “lovlou e Milano” per Alda Merini