go ask Alice (Oplà!)

Esiste un negozio a Milano che è un piccolo angolo magico. Un luogo di fate, scarpette di cristallo e bianconigli, in cui le favole improvvisamente diventano tangibili. Si chiama Oplà! e principalmente vende bijoux, o meglio, favole mignon da portare al collo (e non solo).

Probabilmente non l’avrei mai scovato, se non fosse stato per lei. Il che è un bene, ma anche un male, visto che stasera non ho resistito alla tentazione e ci ho speso pure dei quattrini.

E mentre uscivo dal negozio tutta gongolante con la mia piccola Alice stilizzata al collo, nelle cuffie ho fatto partire questa:

“… when logic and proportion
Have fallen sloppy dead
And the White Knight is talking backwards
And the Red Queen’s off with her head!
Remember what the dormouse said:
Feed your head…”

6 pensieri su “go ask Alice (Oplà!)

  1. quanto mi piace quel negozio.
    una volta stavo per comprarci un regalo

    (che non ti dico cosa…perche la persona in questione ci legge).

  2. @WhiteRabbit @chiara Questa versione psichedelica della favola di Lewis Carroll io l’adoro! 🙂

  3. …perfetto…
    Alice
    e Psichedelia
    vanno a braccetto…è nella mia testa
    ogni volta che creo qualcosa.
    E’ nella mia -storia-
    questa
    ed altra musica

    Grazie! 😉
    Mk*
    Oplà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *